Tour della Bulgaria

8 giorni / 7 notti

Date di partenza dall’Italia : 12-19 Aprile; 17-24 Maggio; 21-28 Giugno; 05-12-19-26 Luglio; 02-09-16-23-30 Agosto; 06-20 Settembre; 04-17 Ottobre . Partenze garantite minimo 2 persone

Giorno 1: Italia-Sofia

Arrivo all’aeroporto di Sofia, incontro con il nostro assistente e trasferimento in hotel. Visita del centro di Sofia*. Cena e pernottamento.

* La visita di Sofia potrà essere distribuita tra il 1°, 2°, 7° e 8° giorno a seconda degli arrivi e le partenze dei partecipanti. Il giorno e l’orario saranno comunicati dalla guida che accompagna il gruppo.


Giorno 2 : Sofia – Troyan – Veliko Tarnovo

Prima colazione, incontro con la guida e partenza per visitare il Monastero di Troyan risalente al XVI° sec. d.C, famoso soprattutto per le opere del grande pittore bulgaro Zahari Zograf. Importantissimo centro politico e culturale della Rinascita, ospitò uno dei comitati rivoluzionari dell’eroe nazionale Vasil Levski. Proseguimento per Veliko Tarnovo, visita del Monte Tzarevez dove ancora oggi sono tangibili le testimonianze della grandezza del Secondo Regno bulgaro e la via degli artigiani. Sistemazione nelle camere riservate in hotel. Cena e pernottamento.

* Per alcune date il pernottamento potrebbe essere ad Arbanassi a 5 km da Veliko Tarnovo

Giorno 3 : Veliko Tarnovo – Madara – Varna

Prima colazione e trasferimento ad Arbanassi, un piccolo villaggio che ospitava le famiglie borghesi di Veliko Tarnovo. Qui si visita la casa museo Kostanzaliev. Questo grande edificio venne costruito nel secolo XVIII da un ricco mercante turco della zona. Visita della Chiesa della Natività. Proseguimento visitare il Cavaliere nella roccia di Madara – monumento protetto dall’Unesco. Sosta per visitare il fenomeno naturalistico Pobitite Kamani che si presenta come una imponente e affascinante “Foresta Pietrificata”. Arrivo a Varna, sistemazione nelle camere riservate. Cena in ristorante sul mare, menu a base di pesce.

Giorno 4 : Varna – Nesebar – Kazanlak

Prima colazione e visita della Cattedrale di Varna. Partenza per visitare Nessebar, cittadina posta sotto la protezione dell’Unesco in quanto il luogo più ricco di testimonianze storiche di tutta la costa di Mar Nero. Si incontrano in rapida successione le chiese del Pantocrator, di San Giovanni Battista e del Redentore – si visiteranno solo esternamente.. Proseguimento verso Kazanlak – la capitale della valle delle rose. Sistemazione nelle camere riservate in hotel. Cena e pernottamento.

Giorno 5 : Kazanlak – Bachkovo – Plovdiv

Prima colazione e visita della Tomba Tracia (monumento protetto dall’Unesco, è permesso visitare solo la replica del monumento). Visita dell’originale della Tomba Tracia Goliama Kosmatka, altro eccezionale esempio si architettura ed arte funebre nella Valle dei Re. Visita alla Chiesa di Shipka. Partenza per visitare il Monastero di Bachkovo. Costruito nel 1083, questo monastero è conosciuto principalmente per l’originale forma architettonica e per i tesori e le collezioni di libri che custodisce. L’aspetto più interessante del complesso monastico è rappresentato dalla serie di affreschi che ricoprono interamente il monastero, la chiesa e l’ossario. E’ considerato per importanza, il secondo monastero della Bulgaria. Partenza per Plovdiv. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

Giorno 6 : Plovdiv – Koprivshtiza – Sofia

Prima colazione e visita della parte antica di Plovdiv: visita del centro storico di Plovdiv. Città vivace e cosmopolita, Plovdiv offre la possibilità di visitare un intero quartiere fatto di antichi edifici realizzati nello stile definito il “barocco di Plovdiv”. Seguendo le strade ciottolose che si sviluppano lungo questa collina si potranno ammirare le tante abitazioni che per decenni hanno ospitato le più importanti famiglie della città. Visita del Museo Etnografico. Partenza per Koprivshtiza. Visita del centro storico di questa cittadina che ospita alcune tra le più belle case storiche di tutta la Bulgaria. Visita di due delle case – museo. Sistemazione in hotel a Sofia. Cena e pernottamento.

Giorno 7 : Sofia – Rila – Sofia

Prima colazione. Trasferimento nella periferia della capitale per visitare la Chiesa di Boyana (UNESCO). Questa chiesa, inserita in un parco di alberi secolari, rappresenta uno straordinario ed unico esempio dell’architettura ecclesiastica medioevale dell’area balcanica. Costruita nel secolo X, presenta alcuni affreschi risalenti al secolo XIII che per la tecnica adottata costituiscono una anticipazione degli innovativi temi stilistico – esecutivi della grande pittura italiana. Visita del Museo Storico Nazionale – il più importante della Bulgaria. Partenza verso il Monastero di Rila considerato il più importante monastero dei Balcani. Fondato nel secolo X, questo monastero ha rappresentato per secoli un fondamentale punto di riferimento culturale del Paese ed uno dei principali centri del Cristianesimo Ortodosso. Ritorno a Sofia. Pensione completa con cena in ristorante tradizionale.

Giorno 8 : Sofia – Italia

Prima colazione. Visita del centro della capitale bulgara: la Rotonda di S. Giorgio (III sec a.C.) considerata la chiesa più vecchia della città, la chiesa di S. Sofia (XII secolo) e la splendida cattedrale intitolata al grande eroe russo Aleksandar Nevski, inaugurata nel 1912. Trasferimento in aeroporto, partenza per l’Italia.

Quota di partecipzione : €865,00 per persona

La quota comprende:

Trasferimenti a\r apt-htl-apt indipendentemente degli orari di arrivo o partenza – non è garantita la presenza di guida parlante italiano Pullman GT in Bulgaria per gruppi maggiori di 20 pax; Minibus 14-20 posti per gruppi da 8 a 15 pax; Da 2 a 7 pax la guida potrebbe svolgere la funzione di autista; Guida parlante italiano per le visite; 7 cene inclusa acqua minerale di cui 1 in ristorante tradizionale con bevande comprese (aperitivo tradizionale, vino o birra o bibita); 6 pranzi inclusa acqua minerale; Ingressi nei siti previsti;

Hotel Previsti nel Tour:

SOFIA:

  • Ramada Princess 4*  
  • Budapest 3+*

VELIKO TARNOVO:

  • Bolyarski 4 stelle
  • Rachev Residence – Arbanassi 4*
  • Panorama 4*

VARNA: Cherno More 4* (o sim.)

KAZANLAK: Palas 4* (o sim.)

PLOVDIV: Park Hotel Imperial 4* (o sim.)

La quota non comprende:

. Volo a/r dall’Italia
• pasti e bevande non menzionati nel programma
• assicurazione medico-bagaglio e annullamento
• quota gestione pratica €25,00 per persona
• Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende

Umbria: Rossobastardo

Tour di 3 giorni / 2 notti

Da sapere:


È una cantina di recente costruzione (2005) collocata sull’asse dell’Antica Flaminia, a pochi km da località turistiche umbre come Todi, Deruta e Montefalco.
Negli anni ha fatto delle scelte radicali che l’hanno proiettata nel mercato internazionale (80%). L’azienda non crede di essere la più brava né che suo vino sia il migliore ma sicuramente crede di essere diversa grazie ad alcune convinzioni maturate nel tempo e che oggi rappresentano i valori dell’Azienda che sono:
1. NO ALLA CHIMICA, SI ALLA TECNOLOGIA Grazie alle innovative soluzioni tecnologiche, alcune delle quali uniche in Europa, per minimizzare l’utilizzo della chimica in vigna e in cantina. Il risultato è un prodotto naturale, “oltre” il biologico.
2. OLTRE IL DISCIPLINARE Il disciplinare impone una vinificazione diversa da quella della più antica tradizione umbra, limita l’estro del vignaiolo e che allontana dai gusti del consumatore internazionale. Per questo l’azienda ha rinunciato ai vincoli burocratici delle DOC e delle DOCG per vinificare con passione vini IGT frutto di ricerca ed estro: un vino è di qualità se è naturale e se piace a chi lo beve!
3. OSPITALITÀ E TRASPARENZA in qualsiasi momento dell’anno lo staff è disponibile ad accompagnarvi alla scoperta della cantina e delle fasi di lavorazione. Fermatevi per un bicchiere di vino; saranno felici di aiutarvi a scoprire le meraviglie più nascoste della zona! Per i clienti l’azienda non ha segreti: gli uffici sono separati dall’area degustazione da una sola parete vetrata. Grazie alle 9 webcam che riprendono h24 le vigne e le aree principali della cantina, i membri del Club dei Vini Unici possono monitorare online, in tempo reale e da qualsiasi parte del Mondo tutte le fasi della produzione.
4. SPAZIO ALLE GENIALITA’ EMERGENTI La cantina Signae è da sempre promotrice delle genialità emergenti di tutto il Mondo, in tutto il Mondo. Progetto simbolo di questo impegno è il Rossobastardo Live: un’opportunità reciproca di visibilità per questa giovane cantina emergente, e giovani artisti che da tutto il mondo vengono per esibirsi durante i più grandi festival.
Recentemente è stato esteso questo palcoscenico anche ai giovani “artisti” degli Istituti Alberghieri che vengono accompagnati in tutta Europa.
Oggi la cantina è ritenuta tra quelle tecnologicamente più avanzate d’Europa e continua a studiare per migliorare la qualità dei suoi prodotti.

1 giorno : Trevi-Spello


Arrivo della Vostra comitiva nella mattinata a Trevi, il tour di uno dei borghi più belli d’Italia, inizia ancor prima di arrivare in città, lungo il percorso che sale verso il centro storico, spunta in silenziosa sacralità il Santuario della Madonna delle Lacrime, che prende il nome da un evento miracoloso, la lacrimazione di un dipinto raffigurante la Madonna. L’edificio dallo stile rinascimentale custodisce affreschi del Perugino e di Giovanni di Pietro, detto lo Spagna, del XVI secolo. Una tappa immancabile è la Chiesa di San Francesco, facente parte della “Raccolta d’arte di San Francesco”. In perfetto stile gotico, la chiesa del XIV secolo, fu eretta per onorare il Santo che aveva predicato a Trevi nel 1213. L’interno, custodisce affreschi del XIV e XV secolo, ed un organo a muro del 1509, il più antico dell’Umbria. L’edificio fa parte di un complesso museale che comprende anche l’Antiquarium, il Museo della Città e del Territorio, ed il Museo Regionale della Civiltà dell’Olio, che permette un’interessante viaggio alla scoperta della storia e delle tradizioni della civiltà dell’olio, e della coltivazione e produzione di questo “prodotto principe” di Trevi. Gli edifici sacri sembrano essere scrigni perfetti che preservano la storia e l’arte di questo antico borgo medievale, la Cappella di San Girolamo, vanta affreschi de lo Spagna e di Tiberio di Assisi, mentre l’adiacente Chiesa di San Martino, del XV secolo, custodisce opere di Pierantonio Mezzastris e dello Spacca; infine la Chiesa di Santa Croce custodisce una tela di Lazzaro Baldi. Giunti nel centro storico ci si ritrova nell’ampia Piazza Mazzini, sempre sotto il vigile sguardo del Palazzo Comunale, costruito nel XII secolo, e dell’annessa Torre Civica. Percorrendo le piccole stradine che la circondano, si incrociano palazzi nobiliari e case medievali ancora intatte. Tra cui il seicentesco Palazzo Lucarini, che è sede di una delle principali case dell’arte contemporanea in Umbria, l’Associazione Culturale “Palazzo Lucarini Contemporary” dove sono ospitate mostre periodiche di arte contemporanea di livello internazionale; Palazzo Natalucci, dagli inusuali motivi architettonici di arte ebraica; ed infine Palazzo Valenti ospita una collezione archeologica di notevole importanza, raccolta da Paolo Valenti nel Cinquecento. Merita una visita il Teatro Clitunno, risalente al XIX secolo, un tempo cuore e anima delle attività culturali, del paese. Il teatro vanta uno splendido sipario dipinto da Domenico Bruschi, rappresentante l’imperatore Caligola che offre sacrifici al dio Clitunno, ed ancora oggi ospita numerosi spettacoli durante l’arco dell’anno. In località Bovara si trova l’Olivo di Sant’Emiliano, ritenuto l’olivo più antico dell’Umbria, e censito tra le piante protette. Secondo la tradizione si trova lì da ben 1700 anni, da quando, nei suoi pressi, venne decapitato il patrono e primo vescovo di Trevi, Sant’Emiliano. Altrettanto suggestive le passeggiate lungo il “sentiero degli ulivi” o “sentiero francescano”, alla scoperta del territorio, e tra le “case sparse olivate”, insediamenti rurali risalenti al 1400, che testimoniano la cultura dell’olivo e la storia del posto. Trasferimento a Spello e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Spello, nella sua antica immagine, case in calcare su strette vie, orti retrostanti affacciati al panorama, androni in ombra, cavalcavia su vicoli. Visita della città: la Porta Consolare, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Piazza della Repubblica con il Palazzo Comunale e la Porta Venereo.
Trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.

2 giorno : Bastardo-Bevagna

Prima colazione in hotel e partenza per Spoleto. Quando ci si arriva vicino si vedono terre ricche, coltivate e popolate, montagne e colline fertili, soprattutto molti ulivi. Visita della città: il centro storico, la Piazza della Libertà, il Teatro Romano, il Palazzo Comunale, la Piazza del Duomo, il Palazzo della Signoria, il Duomo, la Chiesa di San Pietro ed il Ponte delle Torri. Trasferimento a Rosso Bastardo, visita della cantina e pranzo degustazione. Nel tardo pomeriggio trasferimento a Bevagna: fondata dagli Umbri, divenne Municipio romano. La struttura urbanistica tipicamente medioevale, con cospicui resti di edifici romani: un teatro, un tempio, un mosaico delle terme. Da visitare il Duomo, dedicato a S. Michele Arcangelo alla fine del 1200, il Palazzo dei Consoli della seconda metà del 1200 e si innalza su una scalinata; il Palazzo Comunale, la Chiesa di San Silvestro. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3 giorno : Todi

Prima colazione in hotel. Partenza per la visita di Todi che appare improvvisa, là dove la valle si stringe su una altura, tra il verde e l’azzurro, coi suoi campanili antichi e pietre e tetti mutevoli per colore al volgere delle luci. Visita della città: la Piazza del Popolo, il Palazzo dei Priori, il Palazzo del Podestà, il Duomo, la Chiesa di San Fortunato, la Chiesa di Santa Maria della Consolazione. Pranzo in ristorante e fine dei nostri servizi

Polinesia: Tahiti e Moorea

8 giorni / 6 notti

Questa proposta è stata creata per coloro che desiderano scoprire la Polinesia, pur non avendo molto tempo a disposizione (NB: consigliamo di passare una notte a Los Angeles, se possibile, in andata. Questo consentirebbe di superare senza stress il jet lag e le ore di volo)

Giorno 1-2

Arrivo a Tahiti, trasferimento e pernottamento presso l’Hotel Tahiti Nui 3 * in camera standard con vista montagna con colazione americana inclusa

Apprezzerete:

  • La vicinanza dal centro di Papeete
  • La qualità della cucina
  • Le camere moderne e confortevoli

Giorni 2-7

Partenza per Moorea, via mare (30 minuti di attraversamento).

Trasferimento presso il Sofitel Moorea Beach Resort 4 * Situato a soli 10 minuti dal molo in minibus.

5 pernottamenti in bungalow vista  giardino con colazione Inclusa

Apprezzerete:

  • La bellissima spiaggia di sabbia bianca che domina l’Isola di Tahiti
  • L’intrattenimento diurno e serale
  • Il ristorante gourmet della struttura

Scoprirete durante la vostra permanenza, la natura naturale dell’isola:

Lagoonarium:  Supervisionato da un istruttore qualificato,incontrerete una moltitudine di pesci nel loro ambiente naturale:  (chirurghi, pappagalli,Farfalle, Demoiselles ecc), Kingfish, Moray anguille, razze e squali a punta nera… Osserverete il Teiki, loro «papà», dar loro da mangiare e giocare con tutti loro… un vero spettacolo da non perdere! Scoprirete anche il piccolo “Motu” (isolotto) istituito per farvi scoprire un mondo completo a parte… Esplorerete anche l’altro lato dell’isola combinando un giro in Jet Ski al mattino e con una 4WD Safari nel pomeriggio. Scoprirete sia i tesori marini che terrestri di questa bell’Isola. A mezzogiorno, gusterete un pranzo di 3 portate presso il famoso Moorea Beach Café, un must da provare con vista sulla Laguna di Moorea. Il posto offre cucina gourmet  in un’atmosfera lounge. Una giornata piena di scoperte!

Giorno 7

Ritorno su Tahiti via mare e trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro

Quota di partecipazione a partire da € 2730,00 per persona

La quota comprende:

  • Volo di linea  a/r dall’Italia per la Polinesia
  • Accoglienza ed assistenza al vostro arrivo
  • Tutti i trasferimenti di andata e ritorno in tutte le isole
  • 6 notti in camera doppia in 3 * e 4*, con colazione inclusa
  • 2 escursioni
  • Spese di gestione
  • Tasse locali (ad eccezione della tassa di soggiorno, da corrispondere in loco)

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali
  • I pasti e le bevande, ove non esplicitamente menzionati
  • Assicurazione medico/bagaglio e annullamento
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla Voce: La quota comprende

Pasqua in Romania: alla scoperta della leggenda del Conte Dracula

4 giorni / 3 notti

Dal 19 al 22 aprile. Partenze garantite minimo 2 persone

Giorno 1: Italia-Bucarest

Arrivo all’aeroporto di Bucarest ed incontro con la guida che accompagnerà il gruppo per tutto il tour in Romania. Trasferimento in albergo. Prima della cena, visita panoramica della città nominata “La piccola Parigi”, ammirando i suoi larghi viali ed i gloriosi edifici “Bell’Epoque”. Cena in ristorante. Pernottamento presso l’albergo GOLDEN TULIP VICTORIA 4* a Bucarest.  

Giorno 2: Bucarest-Snagov-Bucarest

Colazione in hotel. Intera matinata dedicata alla visita panoramica di Bucarest, la capitale romena, denominata “La Parigi dell’Est” ammirando i suoi larghi viali, i gloriosi edifici “Bell Epoque”, l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell ‘Università e visita del centro storico con la Patriarchia (centro spirituale della chiesa ortodossa romena) ed ammirando la chiesa Stavropoleos, considerata un capolavoro dell’architettura romena. Costruita nel 1724, ha pianta trilobata, torre sul naos e bel portico marmoreo a cinque arcate polilobate, con balaustra finemente scolpita a motivi floreali e figure; la parte superiore è ornata da medaglioni dipinti con la tecnica dell’affresco. Visita del Palazzo del Parlamento, il secondo edifico più grande del mondo dopo il Pentagono di Washington. L’edificio è stato costruito su una collina conosciuta come Collina degli Spiriti, Collina di Urano, o Collina di Arsenale, che fu in gran parte rasa al suolo per consentire la costruzione del fabbricato, iniziata nel 1984. Vi lavorarono circa 700 architetti e più di 20.000 operai organizzati in turni, 24 ore su 24, per cinque anni. L’edificio era in origine conosciuto come Casa della Repubblica (Casa Republicii) e doveva servire da quartier generale per tutte le maggiori istituzioni dello stato. Al momento del rovesciamento e dell’esecuzione di Nicolae Ceauşescu nel 1989, il progetto era quasi completato. Pranzo libero e partenza per Snagov. Visita del monastero Snagov con la la sua misteriosa storia. Una leggenda popolare vuole che Vlad Tepes, l’Impalatore, noto con il nome di Dracula sia stato sepolto nel monastero che sorge sull’isola del Lago di Snagov, da alcuni monaci secondo la volontà del defunto. I contadini romeni bruciarono il ponte in legno che univa l’isola alla riva e non fu mai ricostruito. Trasformato in una prigione e poi saccheggiato, il monastero nasconde molti misteri come il lago che lo circonda. Qui si trova la pietra sepolcrale che copre la tomba del principe, ma quando questa venne aperta, il suo interno risultò vuoto. Successivamente in una cripta vicina sono state trovate le reliquie che si suppone siano quelle del principe. Esse sono state trasportate a Bucarest e misteriosamente sparite lungo la strada. Alla fine della visita ritorno a Bucarest. Cena in ristorante tipico con bevande incluse e spettacolo folcloristico. Pernottamento a Bucarest presso hotel GOLDEN TULIP VICTORIA 4*.

Giorno 3: Bucarest-Sinaia-Bran-Brasov-Bucarest

Colazione in hotel. Partenza per Sinaia, denominata “la Perla dei Carpati”, la più nota località montana della Romania. Visita del Castello Peles, uno dei piu bei castelli d’Europa, antica residenza reale, costruito alla fine del XIX secolo nello stile neogotico tipico dei castelli bavaresi. L’interno del castello Peles comprende 160 stanze, sistemate ed arredate in tutte le fogge possibili, con netto predominio dell’intaglio in legno. Continuazione per Bran. Visita del Castello Bran, conosciuto con il nome di Castello di Dracula, uno dei più pittoreschi della Romania, edificato nel XIII secolo dal cavaliere teutonico Dietrich e restaurato in epoche successive. A partire dal 1920, il castello di Bran divenne residenza dei sovrani del Regno di Romania. Vi soggiornarono a lungo la regina Maria di Sassonia-Coburgo-Gotha, che ristrutturò massicciamente gli interni secondo l’allora gusto art and craft rumeno, e sua figlia, la principessa Ileana di Romania. Nel 1948, quando la famiglia reale rumena venne scacciata dalle forze d’occupazione comuniste, il castello venne occupato. Pranzo tipico di Pasqua con menu tradizionale e bevande incluse. Arrivo a Brasov e visita di una delle più affascinanti località medioevali della Romania, nel corso della quale si potranno ammirare il Quartiere di Schei con la chiesa Sfantul Nicolae, la prima scuola romena (XV sec), la Biserica Neagrã (Chiesa Nera – solo esterno), la chiesa più grande della Romania in stile gotico e le antiche fortificazioni della città con i bastioni delle corporazioni. Alla fine delle visite ritorno a Bucarest. Cena libera e pernottamento presso l’albergo GOLDEN TULIP VICTORIA 4* a Bucarest

Giorno 4: Bucarest/Italia

Colazione in hotel. Tempo a disposizione e trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia. Fine dei nostri servizi.

Quota di partecipzione: a partire da €623,00 (la quota a partire da.. dipende solo ed esclusivamente dalla tariffa aerea che può variare al momento della prenotazione e verrà confermata, nel momento in cui ci verrà inoltrata la richesta di prenotazione.)

La quota comprende:


• Volo di Linea a/r da Roma Fiumicino, tasse aeroprtuali incluse
• 3 pernottameti in hotel 4* come da programma
• tutti gli spostamenti menzionati nel programma
• guida in lingua italiana per tutta la durata del viaggio
• mezza pensione con pasti come menzionato nel programma con acqua minerale inclusa
• una cena con spettacolo folcloristico e bevande incluse in ristorante tipico a Bucarest; un pranzo tipico il giorno di Pasqua con menu trdizionale e bevande incluse
• il costo degli ingressi per le visite previste nel programma
• quota gestione pratica

La quota non comprende:


• altre bevande ai pasti
• assicurazione medico-bagaglio e annullamento
• mance (15€ per persona, che dovranno essere saldati alla guida il giorno dell’arrivo)
• Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende

Tour della Romania

8 giorni / 7 notti

Date di partenza dall’Italia : 19/04-17/05-31/05-21/06-28/06-12/07-19/07-26/07-02/08-09/08-16/08-23/08-30/08-20/09-11/10 Partenze garantite minimo 2 persone

Giorno 1: Italia-Bucarest

Arrivo all’aeroporto di Bucarest ed incontro con la guida che resterà a vostra disposizione per tutto il tour in Romania. Trasferimento in albergo. Prima della cena, giro panoramico della capitale romena con la Piazza della Rivoluzione e la Piazza dell’Università. Cena in ristorante a Bucarest. Pernottamento presso l’hotel GOLDEN TULIP VICTORIA 4* a Bucarest.


Giorno 2: Bucarest-Sibiu

Dopo la colazione in hotel partenza per Sibiu. Sosta a Cozia per visitare il Monastero Cozia, del XIV sec. Conosciuto come uno dei complessi storici ed artistici più antichi in Romania, il Monastero Cozia è situato sulla riva destra del fiume Olt. Gli elementi di stile architettonico bizantino sono esplicitamente visibili sulle facciate della chiesa centrale, in fasce alterne di mattoni e grossi blocchi di pietra. Pranzo in ristorante sul percorso. Arrivo a Sibiu, Capitale Europeea della Cultura nel 2007. Visita guidata del centro storico della citta di Sibiu, la capitale europea, nota all’ epoca per il suo sistema di fortificazione considerato il piu grande della Transilvania con oltre 7 km di cinta muraria della quale oggi si conservano importanti vestigi. Si potrà ammirare la Piazza Grande con la particolarità dei suoi tetti con “gli occhi che ti seguono“, la piazza Piccola con il ponte delle Bugie e l’ imponente chiesa evangelica in stile gotico del XIV sec (solo esterno – in restauro). Cena tipica regionale, a Sibiel, dai contadini, con menu tradizionale e bevande incluse. Pernottamento presso l’hotel RAMADA 4* a Sibiu.

Giorno 3: Sibiu-Sighisoara-Targu Mures-Bistrita

Dopo la colazione in hotel partenza per Sighisoara. Sosta a Biertan, villaggio fondato da coloni sassoni nel sec XII e che fu per tutto il secolo XVI un importante mercato e sede vescovile luterana fino al secolo scorso. Visita della chiesa fortificata di Biertan, costruita nel punto piu alto del villaggio, nel secolo XIV, come una basilica a sala in stile gotico, circondandola poco dopo da una cinta muraria. Oggi la chiesa fa parte del Patrimonio Unesco. Pranzo in ristorante sul percorso. Arrivo a Sighisoara, città natale del celebre Vlad l’Impalatore, noto a tutti come il Conte Dracula. Visita guidata della più bella e meglio conservata cittadella medioevale della Romania; la citta fa parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Risale in gran parte al sec XIV, quando fu ampliata e rafforzata la costruzione affrettatamente eretta dopo le distruzioni tatare del 1241. Si conservano nove delle quattordici torri originarie: torre dei fabbri, torre dei calzolai, torre dei macellai, torre dei sarti, torre dei pellai, torre dei ramai, ecc. Il piu bel e conosciuto monumento della città è la Torre dell’Orologgio che venne costruita nei secoli XIII-XIV e fino al 1556 fu sede del Consiglio della città. Breve giro panoramico della città di Targu Mures, città rinomata per le sue piazze circondate dai bellissimi edifici dell’epoca della Secessione, tra cui i piu maestosi: la Prefettura ed il Palazzo della Cultura. Arrivo a Bistrita. Cena e pernottamento presso l’hotel METROPOLIS 5* a Bistrita.

Giorno 4: Bistrita-Monasteri della Bucovina-Radauti

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per la Bucovina, attraversando il Passo Tihuta. Intero pomeriggio dedicato alla visita guidata dei Monasteri della Bucovina, iscritti nel patrimonio mondiale dell’Unesco. S’inizierà dall’importante Monastero di Voroneţ del 1488 e considerato il gioiello della Bucovina per il famoso ciclo di affreschi esterni che decorano la chiesa, il più famoso dei quali è ”il Giudizio Universale”. Pranzo in ristorante sul percorso. Nel pomeriggio visita del Monastero di Moldoviţa del 1532, circondato da fortificazioni e affrescato esternamente seguito dalla visita del monastero di Suceviţa (1582-84) rinomato per l’importante affresco “la Scala delle Virtù” e per le sue imponenti mura di cinta. Sosta a Marginea, villaggio noto per i ritrovamenti archeologici di ceramica nera risalente all’età del Bronzo, oggi riprodotta artigianalmente in un laboratorio locale. Cena e pernottamento a Radauti presso hotel GERALD’S 4*.

Giorno 5: Radauti-Le gole di Bicaz-Miercurea Ciuc

Prima colazione in hotel. Partenza per Miercurea Ciuc. Passaggio della catena dei Carpati, attraverssando le Gole di Bicaz, il piu famoso canyon del Paese, lungo 10 km, formato da rocce calcaree mesozoiche alte di 300-400 m; passerete accanto al Lago Rosso, lago originato dallo sbarramento naturale per lo scoscendimento di un monte, nel 1837: dall’acqua emergono i tronchi pietrificati dei pini. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Nel pomeriggio si raggiungerà la città di Miercurea Ciuc, attraversando il cuore della Transilvania. In serata sorpresa medievale nella fortezza Miko di Miercurea Ciuc. Visita della fortezza Miko che aprirà le sue porte con musica e degustazione di vini, dando la possibilita di vivere il vero fascino medievale sul paese degli Szekleri. Cena e pernottamento presso hotel FENYO 3*.

Giorno 6: Miercurea Ciuc-Brasov-Bran-Sinaia

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Brasov. Giunti a Brasov, visita di una delle piu affascinanti località medioevali della Romania, nel corso della quale si potranno ammirare il Quartiere di Schei con la chiesa Sfantul Nicolae, la prima scuola romena (XV sec), la Biserica Neagrã (chiesa nera), la chiesa più grande della Romania in stile gotico e le antiche fortificazioni della città con i bastioni delle corporazioni. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Nel pomeriggio visita del Castello Bran, conosciuto con il nome di Castello di Dracula, uno dei più pittoreschi della Romania, edificato nel XIII secolo dal cavaliere teutonico Dietrich e restaurato in epoche successive. Partenza per Sinaia, denominata la Perla dei Carpati, la più nota località montana della Romania. Cena e pernottamento a Sinaia presso hotel NEW MONTANA 4*.

Giorno 7: Sinaia-Bucarest

Dopo la prima colazione in hotel visita del Castello Peles, residenza estiva del Re Carlo I, dove potrete ammirare numerose statue, balaustre, vasi, fontane, nicchie e mosaici. Proseguimento per Bucarest e pranzo in ristorante. Intero pomeriggio dedicato alla scoperta della capitale romena, denominata “La Parigi dell’Est”, ammirando i suoi larghi viali, i gloriosi edifici “Bell’ Epoque”, l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell’Università, la “Curtea Domneasca” e visitando il Museo del Villaggio, la “Patriarchia” (centro spirituale della chiesa ortodossa romena) ed il Palazzo del Parlamento, il secondo edifico più grande del mondo dopo il Pentagono di Washington. Cena in ristorante con bevande incluse e spettacolo folcloristico. Pernottamento a Bucarest presso hotel GOLDEN TULIP VICTORIA 4*.

Giorno 8: Bucarest/Italia

Prima colazione in hotel. Tempo a disposizione e trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia. Fine dei nostri servizi.

N.B: La visita di Bucarest potrà essere distribuita fra il primo, settimo e ottavo giorno in base agli orari di arrivo e di partenza del gruppo.

Quota di partecipzione: a partire da €1037,00 (la quota a partire da.. dipende solo ed esclusivamente dalla tariffa aerea che può variare al momento della prenotazione e verrà confermata, nel momento in cui ci verrà inoltrata la richesta di prenotazione.)

La quota comprende:


• Volo di Linea a/r da Roma Fiumicino, tasse aeroprtuali incluse
• 7 pernottameti in hotel 3/4/5* come da programma
• tutti gli spostamenti menzionati nel programma
• guida in lingua italiana per tutta la durata del viaggio
• pensione completa con acqua minerale inclusa dalla cena del giorno di arrivo fino all’ultima colazione del giorno di partenza
• una cena tipica a Sibiel e una cena a Bucarest in locale tipico, con spettacolo folcloristico e bevande incluse
• il costo degli ingressi per le visite previste nel programma
• quota gestione pratica

La quota non comprende:


• altre bevande ai pasti
• assicurazione medico-bagaglio e annullamento
• mance (25€ per persona, che dovranno essere saldati alla guida il giorno dell’arrivo)
• Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende

Tour Romania, Serbia e Bulgaria

12 giorni / 11 notti

Date di partenza dall’Italia : 03/07-07/08-11/09 Partenze garantite minimo 2 persone

Giorno 1: Italia-Bucarest

Arrivo all’aeroporto di Bucarest ed incontro con la guida che resterà a vostra disposizione per tutto il tour in Romania. Trasferimento in albergo. Prima della cena, giro panoramico della capitale romena con la Piazza della Rivoluzione e la Piazza dell’Università. Cena in ristorante a Bucarest. Pernottamento presso l’hotel CAPITOL 4* a Bucarest.


Giorno 2: Bucarest-Sinaia-Brasov

Colazione in hotel. Intera mattinata dedicata alla scoperta della capitale romena, denominata “La Parigi dell’Est”, ammirando i suoi larghi viali, i gloriosi edifici “Bell’ Epoque”, l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, la Piazza dell’Unione, e visitando la parte vecchia con  la “Patriarchia” (centro spirituale della chiesa ortodossa romena) e la chiesa Stavropoleos, considerata un capolavoro dell’architettura romena, datata 1724. Visita del Palazzo del Parlamento, il secondo edifico più grande del mondo dopo il Pentagono di Washington. Partenza per Sinaia, denominata “la Perla dei Carpati”, la più nota località montana della Romania. Pranzo in ristorante sul percorso. Visita del Castello Peles, uno dei piu bei castelli d’Europa, antica residenza reale, costruito alla fine del XIX secolo nello stile neogotico tipico dei castelli bavaresi. Nel pomeriggio, arrivo a Brasov e visita di una delle piu affascinanti località medioevali della Romania, nel corso della quale si potranno ammirare il Quartiere di Schei con la chiesa Sfantul Nicolae, la prima scuola romena (XV sec), la Biserica Neagrã (Chiesa Nera – solo esterno), la chiesa più grande della Romania in stile gotico e le antiche fortificazioni della città con i bastioni delle corporazioni. Cena e pernottamentto presso hotel KRONWELL 4* a Brasov

Giorno 3: Brasov-Bran-Sibiu

Colazione in hotel. In mattinatta, visita del Castello Bran, conosciuto con il nome di Castello di Dracula, uno dei più pittoreschi della Romania, edificato nel XIII secolo dal cavaliere teutonico Dietrich e restaurato in epoche successive. Partenza per Sibiu. Pranzo in ristorante sul percorso. Arrivo a Sibiu, Capitale Europeea della Cultura nel 2007. Visita guidata del centro storico della citta di Sibiu, la capitale europea, nota all’epoca per il suo sistema di fortificazione considerato il piu grande della Transilvana con oltre 7 km di cinta muraria della quale oggi si conservano importanti vestigi. Si potrà ammirare la Piazza Grande con la particolarità dei tetto della città con “gli occhi che ti seguono“, la piazza Piccola con il ponte delle Bugie e l’ imponente chiesa evangelica in stile gotico del XIV sec (solo esterno – in restauro). Cena tipica regionale , a Sibiel, dai contadini, con menu tradizionale e bevande incluse. Pernottamento presso l’hotel RAMADA 4* a Sibiu.

Giorno 4: Sibiu-Alba Julia-Hunedoara-Sarmisegetusa-Baile Herculane

Colazione in hotel. In mattinatta, visita di Alba Iulia, la cittadella fortificata ed edificata dall’imperatore Carlo IV su progetto di Morando Visconti nel 1714; visita della catedrale romano-catolica della città, uno dei piu importanti edifici sacri della Romania. La città fu fondata dai Romani nel II secolo d.C. sotto Marco Aurelio e distrutta dai Tartari nel 1241. Alba Iulia fu la residenza dei principi di Transilvania e di un vescovo cattolico romano. Partenza per  Hunedoara per visitare il Castello della famiglia Hunyadi. Il castello è un grande complesso monumentale progressivamente sviluppatosi in stile prima gotico, poi rinascimentale, quindi barocco. Presenta un grande ponte levatoio, numerose torri e cortili e due grandi saloni: il Salone dei Cavalieri ed il Salone della Dieta, così chiamato perché per qualche tempo ospitò le riunioni della Dieta di Transilvania. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita di Ulpia Traiana Sarmizegetusa (nome completo: Colonia Ulpia Traiana Augusta Dacica Sarmizegetusa) che era la capitale dell’antica Dacia nel II-III secolo; nonché suo principale centro amministrativo, finanziario e politico. Fu fondata nel 106 sul precedente castrum militare di Traiano dopo la conquista della regione e la sua conseguente riorganizzazione in Provincia romana. Oltre all’anfiteatro e a due fori (uno dei quali abbellito con rifiniture in marmo da Settimio Severo), il sito archeologico conserva un acquedotto costruito al tempo di Adriano, due granai, numerosi templi quale centro religioso provinciale (tra cui uno dedicato al Libero padre, ad Esculapio, alla dea Nemesi ed un tempio Capitolino), un teatro, l’abitazione del Procurator Augusti, numerose abitazioni private, locali industriali e commerciali. Attorno alla città sorgevano poi numerose villae rusticae. In serata arrivo a Baile Herculane. Cena e pernottamento presso l’albergo MINERVA 4*  o similare a Baile Herculane.

Giorno 5: Baile Hercilane-Mini crociera sul Danubio-Timisoara

Dopo la colazione in hotel, partenza per Orsova. Imbarco sul batello e minicrociera sul Danubio, alle famose Porte di Ferro: si tratta di uno stretto passaggio, lungo circa 3 km e largo 160 m, al confine serbo-romeno, tra Orșova e Turnu Severin. Nel 1896 per consentirne la navigazione è stato costruito un canale artificiale. Il termine delle Porte di ferro è una profonda gola naturale, lunga un centinaio di chilometri, che segna il passaggio dai Monti Carpazi Meridionali ai Monti Balcani e sul fondo della quale il Danubio oggi sembra scorrere tranquillo, mentre fino al 1973 le navi potevano passare di qui, solo trainate da un locomotore a causa delle fortissime correnti che lo caratterizzavano. Si potrà ammirare la famosa Tabula Traiana incisa nella roccia al chilometro 965, che ricorda come già nel 33 dopo Cristo l’imperatore romano Traiano si era trovato ad affrontare il problema delle insidie della navigazione in questo punto e lo aveva in parte risolto facendo intagliare nelle rocce a picco sul fiume una spettacolare strada militare che gli consentì di proseguire il suo cammino alla conquista della Dacia. Al termine dell’ escursione, pranzo in ristorante. Partenza per Timisoara. Arrivo e visita della capitale storica del Banato della Romania, Timisoara, città con influenze dal barocco viennese e con un gran numero di parchi che portano il soprannome di “Piccola Vienna” e di “Città dei parchi“. Timisoara è la citta da dove scoppiò la scintilla della Rivoluzione rumena. Durante la visita si ammirearanno le 3 piazze più importanti: Piazza della Vittoria, dominata dalla cattedrale ortodossa con una splendida iconostasi in oro, Piazza della Libertà e Piazza dell’Unità con il Duomo romano-cattolico e il Palazzo barocco. Timişoara è stata la prima città d’Europa con illuminazione pubblica elettrica. Cena e pernottamento presso l’albergo CONTINENTAL 4* a Timisoara.

Giorno 6: Timisoara-Dogana Moravita-Novi Sad(Serbia)-Belgrado

Colazione in hotel. Partenza per la Serbia. Passaggio della dogana e continuazione per NoviSad. Arrivo e visita guidata della città. Novi Sad è una città situata nel nord della Serbia, sulle rive del Danubio. È il capoluogo della Voivodina e del Distretto della Bačka Meridionale ed è un importante centro culturale ed industriale. La città è stata scelta per essere capitale europea della cultura nel 2021, insieme alla romena Timișoara. Una delle attrazioni turistiche più note di Novi Sad è la Fortezza di Petrovaradino Petrovaradinska tvrđava), nata come cittadella romana e divenuta nel XIII secolo monastero cistercense i cui monaci ne rinforzarono le mura dopo l’invasione dei Tartari (1247-1252). Fu teatro di numerose battaglie tra l’Austria e gli Ottomani, nuovamente rimaneggiata nel XVIII secolo, è una delle più imponenti costruzioni militari in Europa. Mete di numerosi visitatori ogni anno sono anche il parco nazionale della Fruška Gora che dista circa 20 km da Novi Sad, e il paese di Sremski Karlovci a 8 km dal centro. La città vecchia ospita un gran numero di testimonianze storiche e artistiche mete di turismo. Sulla Piazza della Libertà si affacciano alcuni degli edifici più significativi: il Municipio, il Palazzo della Banca della Vojvodina e quello della Novosadska štedionica, la Cassa di risparmio, l’Uomo di ferro e la parrocchia cattolica costruita nel 1895 in stile neogotico, di cui spicca la torre. Altri edifici di valore artistico sono quello della Matica srpska, la più antica istituzione culturale della Serbia, che s’interessa del patrimonio linguistico e letterario della Serbia; il palazzo dell’Eparchia (Vescovado) di Bačka, il ginnasio Jovan Jovanović Zmaj, o il palazzo della famiglia Menrat costruito nello stile della secessione ungherese. Pranzo in ristorante e continuazione per Belgrado. Cena in ristorante tipico. Pernottamento presso l’albergo MOSKVA hotel 4* a Belgrado.

Giorno 7: Belgrdo-Sofia(Bulgaria)

Colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita guidata di Belgrado, con il centro storico, la fortezza  di Kalemegdan e il Museo Etnografico. L’antica capitale della Jugoslavia, ed oggi della giovane Repubblica Serba, è da sempre il centro commerciale e culturale  dell’intera regione. Vivace, moderna, attiva, in perenne espansione e sviluppo, conta ormai con la periferia oltre 2 milioni di abitanti. A Singidunum, nome antico di Belgrado, si ricordano i soggiorni di importanti figure storiche come gli imperatori Marco Aurelio, Tirano e Costantino il Grande. Risale invece al 395 la sottomissione all’Impero Romano d’Oriente, fino a quando, con gli attacchi degli Ostrogoti, degli Unni e degli Avari, si insediarono nel 630 gli Slavi che cambiarono il nome della città in Belgrado. Fu nel 1389 che la città serba entrò a far parte del vasto impero ottomano, divenendo così terra di numerose moschee e patria di moltissimi turchi. Teatro di frequenti scontri tra austriaci (che la espugnarono) e turchi (che riuscirono sempre a riconquistarla), gli abitanti Serbi presenti nel territorio rivendicarono spesso la loro autonomia che arrivò in definitiva dall’Impero nel 1817 e da lì a poco Belgrado divenne la capitale. Gli scontri tornarono a far da padroni durante la seconda guerra mondiale, e Belgrado, ormai passata al Regno Jugoslavo nel ’29, fu bombardata dagli eserciti nazisti nel 1941. Dopo essere passata sotto l’ala dittatoriale di Tito e aver subito altri numerosi attacchi, tra cui quello della NATO, la Serbia riuscì a ottenere l’indipendenza tra il ’91 e il ’95.
Pranzo in ristorante. Strada per arrivare a Sofia. Passaggio della dogana ed arrivo in Bulgaria. Arrivo a Sofia. Cena e pernottamento presso l’albergo RAMADA SOFIA 4*.

Giorno 8: Monastero di Rila-Sofia

Prima colazione in hotel e in mattinatta visita guidata di Sofia, una tra le più belle capitali del Sud Est Europeo. Sofia e una città con un aspetto moderno, considerata il centro culturale bulgaro. Nel centro storico si trova la cattedrale-monumento Aleksandre Nevski, l’edificio emblematico della capitale bulgara, la chiesa Santa Sofia, uno dei più illustri monumenti bizantini dei Balcani e la cosiddetta “rotonda di Santo Giorgio”, l’edificio più antico della capitale bulgara (sec III). Partenza per  il monastero di Rila con sosta per il pranzo lungo il percorso. Visita del monastero Rila, il più conosciuto monastero della Bulgaria, carico di storia e di tesori d’arte, situato in un grandioso paesaggio di foreste di faggi e pini e di cime rocciose. Il Monastero di Rila è stato inserito dall’Unesco nella lista dei monumenti del Patrimonio Universale nel 1983. Con le sue alte mura di cinta e le molteplici ferritoie, il santuario, almeno esteriormente, assomiglia più ad una fortezza che ad un monastero. Il complesso è composto da un edificio di quattro piani con 300 celle in tutto, un grande cortile, una chiesa e la torre del despota Hrelio. L’opera d’arte più preziosa, contenuta nella chiesa del monastero, è l’iconostasi, intagliata in legno. Le pareti furono affrescate da Zahari Zograf ed altri pittori. Nella chiesa vi sono molte icone, di epoca risalente tra il XIV ed il XIX secolo. Terminata la visita, ritorno a Sofia. Cena e pernottamento presso hotel RAMADA SOFIA 4*.

Giorno 9: Sofia-Plovdiv-Veliko Tarnovo

Prima colazione in hotel e partenza per Plovdiv che sarà Capitale Europea della Cultura nel 2019. Plovdiv presenta molte similitudini con l’Antica Roma ed oggi è un’importante sito archeologico a cielo aperto. Visita guidata di Plovdiv. La città bulgara è stata costruita su 7 colli ma è molto più antica di Roma. Infatti Plovdiv è stata edificata intorno al 6.000 a.C., ed è quindi una delle città più antiche d’Europa. Altra caratteristica che la lega a Roma è la sua incredibile stratificazione storica: come la capitale italiana, Plovdiv, è passata attraverso epoche storiche diverse che hanno lasciato incredibili tracce nella città. L’antico insediamento urbano è di origine neolitica, poi la città divenne una fortezza commerciale tracia, passò da centro culturale romano a città bizantina e, dopo anni travagliati, passò sotto il dominio ottomano. Proprio per questa incredibile storia, la città è ricca di tesori di epoche diverse. L’antico anfiteatro marmoreo è il classico esempio di architettura urbana romana, ma a soli poche centinaia di metri sorge la splendida Moschea Dzhumaya, uno degli edifici più belli di tutta la città. Il punto forte della cittadina è il quartiere rinascimentale conosciuto come Città Vecchia (risale al XVIII secolo). Infatti Plovdiv, oltre ad essere la capitale culturale della Bulgaria, viene anche considerata la Firenze bulgara. L’antico quartiere è un pittoresco insieme di case di legno e campanili, di edifici dipinti con tonalità che vanno dal verde, all’azzurro fino al giallo canarino e di piccole stradine acciottolate dove aleggiano gli odori di piatti tipici della tradizione bulgara. Pranzo in ristorante sul percorso. Proseguimento della strada per Veliko Tarnovo. Visita guidata della città di Veliko Tarnovo una delle città piu affascinanti della Bulgaria, arroccata con le sue tipiche casette orientali intorno ai meandri rocciosi del fiume Jantra. Visita della vecchia fortezza Tsarevetz nominata anche la “collina degli zar”. Cena e pernottamento presso GRAND HOTEL YANTRA 4*.

Giorno 10: Veliko Tarnovo-Arbanassi-Bucarest

Prima colazione in hotel e partenza per visitare il villaggio-museo di Arbanassi, villaggio fondato dagli Albanesi scappati all’invasione turca dove possono essere ammirate le case e le chiese. Visita della Chiesa metropolita della Natività. Essa fu edificata nel XVI secolo grazie alle donazioni di nobili e di ricchi prelati ortodossi ed all’interno, le sue pareti furono completamente affrescate (volte comprese) con scene del Vecchio e Nuovo Testamento da parte dei più famosi artisti della penisola balcanica. Le 2.000 immagini raffigurate, assieme all’iconostasi (stupenda), fanno della chiesa un piccolo, importante e indimenticabile gioiello. Pranzo ad Arbanassi e nel pomeriggio proseguimento per Bucarest attraversando  la frontiera bulgara di Ruse. Trasferimento nell’ albergo a Bucarest. Cena in ristorante a Bucarest, con spettacolo folcloristico e bevande incluse. Pernottamento presso l’hotel CAPITOL 4* a Bucarest.

Giorno 11: Bucarest

Intera giornata a disposizione. Cena libera. Pernottamento presso l’hotel CAPITOL 4* a Bucarest.

Giorno 12: Bucarest/Italia

Prima colazione in hotel. Tempo a disposizione e trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia. Fine dei nostri servizi.

Quota di partecipzione: a partire da €2270,00 (la quota a partire da.. dipende solo ed esclusivamente dalla tariffa aerea che può variare al momento della prenotazione e verrà confermata, nel momento in cui ci verrà inoltrata la richesta di prenotazione.)

La quota comprende:


• Volo di Linea a/r da Roma Fiumicino, tasse aeroprtuali incluse
• 11 pernottameti in hotel 4/5* come da programma
• tutti gli spostamenti menzionati nel programma
• guida in lingua italiana per tutta la durata del viaggio
• pensione completa con acqua minerale inclusa dalla cena del giorno di arrivo fino all’ultima colazione del giorno di partenza
• una cena a Bucarest in locale tipico, con spettacolo flcloristico e bevande incluse
• il costo degli ingressi per le visite previste nel programma
• quota gestione pratica

La quota non comprende:


• la cena dell’ 11 giorno
• altre bevande ai pasti
• assicurazione medico-bagaglio e annullamento
• mance (35€ per persona, che dovranno essere saldati alla guida il giorno dell’arrivo)
• Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende

Polinesia Discovery

11 giorni / 9 notti

Giorno 1-3

All’arrivo a Tahiti, a 20 minuti di minibus si trova l’incantevole Relais Fenua per un soggiorno di 2 notti
in camera climatizzata. Con vista sulla montagna, è vicino a un piccolo centro commerciale e una fermata dell’autobus.

Apprezzerete:
-il suo bellissimo giardino tropicale con piscina
-Le camere confortevoli
-la spiaggia di sabbia bianca più bella dell’isola


Giorni 3-7

Vi dirigerete verso il porto di Papeete per 30 minuti di traghetto: le ripide montagne di Moorea si ammirano in lontananza. Arrivo al Green Lodge dove soggiornerete per 4 notti in un bungalow sulla spiaggia.

Apprezzerete:
-Il fascino di questo Lodge Boutique dall’atmosfera esotica
-La sua atmosfera amichevole e tranquilla
-La spiaggia selvaggia e il suono delle onde
Durante il vostro soggiorno, Godetevi il tramonto brindando a bordo di tabù, un piccolo catamarano . Un momento privilegiato dall’atmosfera Zen
Scoprite il Lagoonarium di Moorea sorvegliato da un istruttore qualificato. Il sito è dimora di una moltitudine di pesci in totale libertà: chirurghi,pappagalli, fanti, farfalle, damigelle, murene, pastinache,squali punta nera, ecc… da non perdere!

Giorni 7-11

Si vola per raggiungere Tahaa (40min) verso l’ Hotel La Piroga API 3 *, piccola proprietà situata su un motu privato, a circa 35 minuti in barca dall’Aeroporto di Raiatea. 4 pernottamenti in Bungalow Deluxe Beach.

Apprezzerete:
-Il fascino e la serenità di questo luogo, la cristallina Laguna chiara intorno al motu
-L’eccellente cucina gourmet
-Gli spaziosi bungalow sono tutti dotati di vasca idromassaggio con accesso diretto alla Laguna
Scoprite Tahaa tra terra e mare con una visita di l’isola in fuoristrada: Pearl Farme una piantagione di vaniglia, seguita da un’ora di Ski tour sulle sfumature blu della sua incredibile laguna.


Giorno 11

Ritorno a Tahiti in aereo e rientro con volo di linea in Italia


La quota comprende:


Meet and greet in aeroporto con assistenza, all’arrivo
Tutti i trasferimenti e i voli interni
9 pernottamenti come indicato nel programma con trattamento di pernottamento e prima colazione
3 attività
Volo a/r Italia/Polinesia

La quota non comprende:


• tasse aeroportuali
• quota gestione pratica €35,00 per persona
• assicurazione medico-bagaglio e annullamento
• i pasti e le bevande
• Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende

Polinesia immersion

12 giorni / 10 notti


Giorni 1-4


All’arrivo a Tahiti, trasferimento presso il Vanira Lodge (1h 30mn di strada costiera), dove pernotterete 3 notti in un Bungalow atipico, fatto di materiali naturali che si fondono nella natura circostante.
Apprezzerete:
-la serenità del luogo
-la vasta vegetazione, con piscina e vista sopra l’oceano
-le attività di relax e naturali disponibili (pagamento in loco): yoga, massaggio presso il vostro bungalow, visite guidate (Cave e scogliere, Teahupoo, siti archeologici…), auto noleggio, immersioni…


Giorni 4-8

Lascerete il verde delle isole vulcaniche per il blu degli atolli dopo un volo di 75min verso Ahe, un paradiso perduto tra terra e cielo dove Raita vi aspetta con la sua barca, per portarvi verso la sua piccola pensione. 4 giorni alla scoperta dell’autentica atmosfera polinesiana, dove vi attende il vostro bungalow in stile locale
Apprezzerete:
-il caloroso benvenuto di Raita e la sua famiglia, Willy e il suo ukulele.
-le meraviglie di Ahe, la sua laguna brulicante di pesci, le sue fattorie di perla, le sue acque cristalline e gli innumerevoli Motu dal colore del sole.
-La squisita e autentica cucina di Raita

Giorni 8-11

Breve trasferimento di 15 minuti per l’Atollo Manihi, cui seguiranno 30 minuti in barca verso l’isola privata
Apprezzerete:
-la semplicità di questo magnifico angolo remoto
-L’ampia gamma di attività proposte (con extra charge): visita del villaggio, una fattoria di perle, pesca (lenza,fucile, rete, notturna e diurna), picnic su un deserto isolotto, Reef Discovery, snorkeling per conchiglie e….. gli splendidi tramonti


Giorno 11

Ritorno a Tahiti in aereo e rientro con volo di linea in Italia


La quota comprende:

• Volo di linea a/r dai principali aeroporti italiani
• Meet and greet in aeroporto con assistenza, all’arrivo
• Tutti i trasferimenti e i voli interni
• 10 pernottamenti in Family Pension, come indicato nel programma con trattamento di pernottamento e prima colazione a Tahiti e pensione completa nelle isole Tuamotu


La quota non comprende:

• tasse aeroportuali e tasse di soggiorno locali
• quota gestione pratica €35,00 per persona
• assicurazione medico-bagaglio e annullamento
• pasti ove non compresi e bevande
• Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende

Umbria

Tour di 4 giorni / 3 notti

1° giorno/Day 1: Orvieto

Arrivo della vostra comitiva nel pomeriggio ad Orvieto: la rupe di tufo biondo si alza a scogliera, precipita sulla verde valle del Paglia. Isola del tempo, ora, come forse in remotissimi tempi fu un isola di un golfo del tirrenico, regge la città, visita della città: Rocca dell’Albornoz, il Pozzo di San Patrizio (esterno), Tempio del Belvedere, Duomo, Chiesa di sant’Andrea, palazzi pubblici medievali (esterno). Pranzo in ristorante. Trasferimento nei dintorni di Perugia o Assisi, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.Arrival of your group in the afternoon in Orvieto: The cliff of Tuff blond rises to the cliff, crashes on the Green Valley of the straw. Isle of Time, now, as perhaps in ancient times was an island of a Gulf of the Tyrrhenian, it holds the city, visit of the city: Rocca of Albornoz, the Well of St. Patrick (outside), Temple of the Belvedere, Duomo, Church of St. Andrew, Medieval public buildings ( external).Lunchinthe restaurant.Transferaround PerugiaorAssisi,hotelaccommodation,dinnerandovernight stay.

2° giorno/Day2 : Perugia – Assisi

Dopo la prima colazione in hotel, partenza con la guida , per la visita di Perugia, capoluogo regionale dell’Umbria. Tra il verde della valle del Tevere, non lontana dal lago Trasimeno; arrampicata su un colle accidentato di cui segue l’avvallarsi ed il distendersi per lunghe creste. Si potrà visitare: la Piazza IV Novembre, la Fontana Maggiore, la Cattedrale, il Palazzo dei Priori, la Galleria Nazionale dell’Umbria, Maest delle Volte, la Rocca Paolina, il Centro storico. Pranzo in un ristorante. Nel pomeriggio trasferimento ad Assisi (itinerario suggestivo per il bel paesaggio collinare, per il colore antico dei centri e per i ricordi che legano questa terra alle vicende di San Francesco), visita della città: la Basilica di San Francesco, Santa Chiara, San Ruffino, la Piazza del Comune, la Rocca Maggiore. Trasferimento a Santa Maria degli Angeli e visita della sua Chiesa. Rientro in hotel, cena e pernottamento.Afterbreakfastatthe hotel,departurewiththeguide,forthevisitofPerugia,regionalcapitalofUmbria.Between the green of the Tiber Valley, not far from Lake Trasimeno; Climbing on a bumpy hill of which follows the avvallarsi and the stretching for long ridges. You can visit: Piazza IV Novembre, the Fontana Maggiore, the cathedral, the Palazzo dei Priori, the National Gallery of Umbria, majesty of the vaults, the Rocca Paolina, the old town. Lunchinarestaurant.In the afternoon transfer to Assisi (suggestive itinerary for the beautiful hilly landscape, for the ancient color of the centres and for the memories that bind this land to the vicissitudes of San Francesco), visit of the city: the Basilica of St. Francis, St. Clare, San Ruffo, the town square, the Rocca Maggiore. TransfertoSt.Maryof theAngelsandvisithischurch.Returntothe hotel,dinnerandovernight stay.

3° giorno/Day 3: Spoleto – Spello – Todi

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la  guida , e partenza per Spoleto, quando ci si arriva vicino si vedono terre ricche, coltivate e popolate; montagne e colline fertili; soprattutto molti ulivi, visita della città: il centro storico, la Piazza della Libertà, il Teatro Romano, il Palazzo Comunale, la Piazza del Duomo, il Palazzo della Signoria, il Duomo, la Chiesa di San Pietro ed il Ponte delle Torri. Pranzo in un ristorante. Trasferimento a Spello, nella sua antica immagine, case in calcare su strette vie, orti retrostanti affacciati al panorama, androni in ombra, cavalcavia su vicoli; e visita della città: la Porta Consolare, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Piazza della Repubblica con il Palazzo Comunale e la Porta Venereo Trasferimento a Todi, appare improvvisa, dove la valle si stringe su una altura, tra il verde e l’azzurro, coi suoi campanili antichi e pietre e tetti mutevoli per colore al volgere delle luci; e visita della città; la Piazza del Popolo, il Palazzo dei Priori, il Palazzo del Podest, il Duomo, la Chiesa di San Fortunato, la Chiesa di Santa Maria della Consolazione. Rientro in hotel, cena e pernottamento.After breakfast in the hotel, meeting with the guide, and Departure for Spoleto, when you get close you see rich, cultivated and populated lands; Fertilemountainsandhills;Above all, many olive trees, sightseeing: The Old Town, the square of Freedom, the Roman theatre, the Palazzo Comunale, the Piazza del Duomo, the Palazzo della Signoria, the Duomo, the Church of St. Peter and the Bridge of the towers. Lunchinarestaurant.Transfer to Spello, in its ancient image, limestone houses on narrow streets, gardens behind the panorama, andrones in the shade, overpass on alleys; and sightseeing: The consular gate, the Church of Santa Maria Maggiore, the Republic Square with the town hall and the venereal gate transfer to Todi, appears sudden, where the valley is tightened on a hill, between the green and the blue, with its bell towers Ancient and stone and roofs changeable by color at the turn of the lights; Andvisitof thecity;The Piazza del Popolo, the Palazzo dei Priori, the Palazzo del Postdest, the Duomo, the church of San Fortunato, the Church of Santa Maria della Consolation. Returntothe hotel,dinnerandovernight stay.

4° giorno/Day 4: Gubbio

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la  guida , e partenza per la visita di Gubbio, la città grigia di pietre antiche, trattenuta sul pendio a guardare l’ampio piano e le colline che la racchiudono. Viuzze e gradinate fra le case di severo calcare uniscono le strade maggiori. Si potrà visitare: la Piazza Quaranta Martiri, la Chiesa di San Francesco, il Teatro Romano, la Piazza della Signoria, il Palazzo Ducale e la Cattedrale. Pranzo in un ristorante. Nel Pomeriggio rientro nella vs destinazione e fine dei serviziAfter breakfast in the hotel, meeting with the guide, and departure for the visit of Gubbio, the grey city of ancient stones, retained on the slope to look at the wide floor and the hills that enclose it. Alleys and bleachers among the houses of severe limestone combine the major roads. You can visit: the Forty Martyrs Square, the Church of San Francesco, the Roman theatre, the Piazza della Signoria, the ducal palace and the cathedral. Lunchinarestaurant.Inthe afternoonreturntothedestinationandendof theservices

Umbria e la Terra di San Francesco

Tour 5 giorni / 4 notti – 5 days / 4 nights

1° giorno/Day 1: Orvieto
Arrivo  nel pomeriggio ad Orvieto: “la rupe di tufo biondo si alza a scogliera, precipita sulla verde valle del Paglia”. Isola del tempo, ora, come forse in remotissimi tempi fu un isola di un golfo del tirrenico, regge la città che si presenta al visitatore l’illusione ottica di un paese non costruito, ma scavato nella terra. Visita della città: Rocca dell’Albornoz, il Pozzo di S.Patrizio (esterno), Tempio del Belvedere, Duomo, Chiesa di Sant’Andrea, Palazzi Pubblici medievali (esterno). Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Arrival in the afternoon in Orvieto: “The cliff of Tuff blond rises to the cliff, crashes on the green Valley of straw.” Isle of Time, now, as perhaps in ancient times was an island of a Gulf of Tyrrhenian, it holds the city that presents itself to the visitor the optical illusion of a country not built, but dug in the earth. Visit of the city: Rocca of Albornoz, the Well of St. Patrick (outside), Temple of the Belvedere, Duomo, Church of Sant’Andrea, medieval public buildings (outside). Accommodation in hotel, dinner and overnight stay.

2° giorno/Day 2: Perugia – Assisi
Prima colazione in hotel e partenza, per la visita di Perugia, capoluogo regionale dell’Umbria, tra il verde della valle del Tevere, non lontana dal lago Trasimeno, arrampicata su un colle accidentato di cui segue l’avvallarsi ed il distendersi per lunghe creste. Si potrà visitare: la Piazza IV Novembre, la Fontana Maggiore, la Cattedrale, il Palazzo dei Priori, la Galleria Nazionale dell’Umbria, Maestà delle Volte, la Rocca Paolina, il Centro storico. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento ad Assisi (itinerario suggestivo per il bel paesaggio collinare, per il colore antico dei centri e per i ricordi che legano questa terra alle vicende di San Francesco). Visita della città: la Basilica di San Francesco, S. Chiara, S. Rullino, la Piazza del Comune, la Rocca Maggiore. Trasferimento a Santa Maria degli Angeli e visita della sua Chiesa. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Breakfast in hotel and departure, for the visit of Perugia, regional capital of Umbria, between the green of the valley of the Tiber, not far from Lake Trasimeno, climbing on a bumpy hill of which follows the Avvallarsi and the stretch for long ridges. You can visit: Piazza IV Novembre, the Fontana Maggiore, the cathedral, the Palazzo dei Priori, the National Gallery of Umbria, the majesty of the Vaults, the Rocca Paolina, the old town. Lunch in the restaurant. In the afternoon transfer to Assisi (suggestive itinerary for the beautiful hilly landscape, for the ancient color of the centres and for the memories that bind this land to the vicissitudes of San Francesco). Sightseeing: The Basilica of St. Francis, St. Clare, S. Roll, the town square, the Rocca Maggiore. Transfer to St. Mary of the Angels and visit his church. Return to the hotel, dinner and overnight stay.

3° giorno/Day 3: Spoleto – Spello – Todi
Prima colazione in hotel e partenza per Spoleto. Quando ci si arriva vicino si vedono terre ricche, coltivate e popolate, montagne e colline fertili, soprattutto molti ulivi. Visita della città: il centro storico, la Piazza della Libertà, il Teatro Romano, il Palazzo Comunale, la Piazza del Duomo, il Palazzo della Signoria, il Duomo, la Chiesa di San Pietro ed il Ponte delle Torri. Pranzo in ristorante. Trasferimento a Spello, nella sua antica immagine, case in calcare su strette vie, orti retrostanti affacciati al panorama, androni in ombra, cavalcavia su vicoli. Visita della città: la Porta Consolare, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Piazza della Repubblica con il Palazzo Comunale e la Porta Venereo. Trasferimento a Todi che appare improvvisa, là dove la valle si stringe su una altura, tra il verde e l’azzurro, coi suoi campanili antichi e pietre e tetti mutevoli per colore al volgere delle luci. Visita della città: la Piazza del Popolo, il Palazzo dei Priori, il Palazzo del Podestà, il Duomo, la Chiesa di San Fortunato, la Chiesa di Santa Maria della Consolazione. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Breakfast at the hotel and departure for Spoleto. When you get close you see rich, cultivated and populated lands, fertile mountains and hills, especially many olive trees. Sightseeing: The historical centre, the Piazza della Libertà, the Roman theatre, the town hall, the Piazza del Duomo, the Palazzo della Signoria, the Duomo, the Church of St. Peter and the Bridge of the towers. Lunch in the restaurant. Transfer to Spello, in its ancient image, limestone houses on narrow streets, gardens behind the panorama, andrones in the shade, overpass on alleys. Visit of the city: the consular gate, the Church of Santa Maria Maggiore, the square of the Republic with the town hall and the venereal gate. Transfer to Todi that appears sudden, where the valley is tightened on a hill, between the green and the blue, with its ancient bell towers and stones and roofs changeable for colour at the turn of the lights. Visit of the city: the Piazza del Popolo, the Palazzo dei Priori, the Palazzo del Podestà, the Duomo, the church of San Fortunato, the Church of Santa Maria della Consolation. Return to the hotel, dinner and overnight stay.

4° giorno/Day 4: Gubbio – Città di Castello
Prima colazione in hotel e partenza per la visita di Gubbio, la città grigia di pietre antiche, trattenuta sul pendio a guardare l’ampio piano e le colline che la racchiudono. Viuzze e gradinate fra le case di severo calcare uniscono le strade maggiori. Si potrà visitare: la Piazza Quaranta Martiri, la Chiesa di San Francesco, il Teatro Romano, la Piazza della Signoria, il Palazzo Ducale e la Cattedrale. Pranzo in ristorante. Pomeriggio partenza per la visita di Città di Castello: Palazzo dei Priori, Campanile cilindrico, Cattedrale, Torre Civica, Palazzo del Podestà, Chiesa di S. Francesco, Chiesa di S. Domenico, Santuario di S. Maria delle grazie, Palazzo Vitelli alla Cannoniera, Palazzo Vitelli a Sant’ Egidio, Palazzo Vescovile. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Breakfast at the hotel and departure for the visit of Gubbio, the grey city of ancient stones, held on the slope to look at the wide floor and the hills that enclose it. Alleys and bleachers among the houses of severe limestone combine the major roads. You can visit: the Forty Martyrs Square, the Church of San Francesco, the Roman theatre, the Piazza della Signoria, the ducal palace and the cathedral. Lunch in the restaurant. Afternoon departure for the visit of Città di Castello: Palazzo dei Priori, cylindrical bell tower, cathedral, Civic Tower, Palazzo del Podestà, Church of St. Francis, Church of St. Dominic, Sanctuary of St. Mary of the Graces, palazzo calves to the gunboat, Palace Calves to Sant’Egidio, Bishop’s palace. Return to the hotel, dinner and overnight stay.

5° giorno/Day 5
Prima colazione in hotel. Fine dei nostri servizi.

Breakfast at the hotel. End of our services.